• RSS
  • youtube
Home  -  Mytech  -  Influenza suina: domande e risposte

Influenza suina: domande e risposte

Che malattia è? Come posso essere contagiato? Esiste un vaccino? C'è davvero un rischio pandemia? Ecco tutti i principali dubbi. E le risposte

Tag:  influenza-suina Virus

di Redazione

Che cos'è l'influenza suina?

Una malattia respiratoria che colpisce i maiali ed è causata da un virus influenzale di tipo A (H1N1). E' molto contagiosa ma la mortalità è bassa (1-4 per cento). Il virus si diffonde tra i maiali per via aerea, contatto diretto e indiretto e tramite maiali che ne sono portatori asintomatici. Il virus si diffonde tra i suini con regolarità, circa una volta l'anno, con maggiore incidenza in autunno e inverno nelle zone temperate.

Come passa all'uomo?

Occasionalmente ci sono stati casi di contagio umano. Di solito i sintomi clinici sono simili a quelli dell'influenza stagionale (infezioni delle vie respiratorie, dolori articolari, febbre, brividi), ma c'è una certa variabilità e sono stati riportati casi di influenza praticamente asintomatica e altri in cui il virus ha causato una grave polmonite e condotto il paziente alla morte. Il contagio avviene in genere da animale infetto a uomo,  anche se in alcuni casi di contagio umano non c'è stato contatto tra la persona infettata e maiali malati o ambienti che ne hanno ospitati. Sono stati registrati casi di contagio da uomo a uomo ma in numero molto limitato e in situazioni di stretto contatto e all'interno di un  ristretto gruppo di persone. Il contagio avviene di solito stando in contatto ravvicinato con una persona malata che tossisce o starnutisce o per contatto indiretto (si tocca qualcosa che è stato in contatto con il virus e poi si portano le mani alla bocca).

Cosa si può fare per prevenire il contagio?

La raccomandazione più importante è anche la più semplice da seguire: lavarsi le mani spesso. Per il resto bisogna evitare il più possibile il contatto con persone malate, e con oggetti e superfici che possono essere state infettate.

La carne di maiale è sicura?

Sì. Non ci sono prove che l'influenza suina sia mai stata trasmessa all'uomo tramite il consumo di carne e altri derivati del maiale adeguatamente trattati. Il virus non sopravvive a una temperatura di cottura superiore ai 70 °C.

C'è un rischio pandemia?

E' probabile che la maggior parte delle persone, specialmente chi non è regolarmente in contatto con i maiali, non sia immunizzato dal virus. Se si stabilisce una trasmissione uomo-uomo "efficiente" è possibile che si verifichi una pandemia influenzale, il cui impatto è difficile da prevedere perché dipende da molti fattori. La virulenza, il grado di immunità delle persone, la protezione crociata degli anticorpi sviluppati con l'influenza stazionale.

Quali sono i casi contagio umano e quante persone sono morte?

E' salito a 152 il bilancio dei morti in Messico, molti i casi di contagio accertato negli Usa e circa un centinaio i casi sospetti tra Australia e Nuova Zelanda. In Europa sono stati segnalati casi sospetti in Spagna, Gran Bretagna e Francia.

Esiste un vaccino contro l'influenza suina?

Non esiste un vaccino specifico e non si sa se il vaccino contro l'influenza stagionale fornisca una copertura anche per questo virus. Esistono però dei farmaci antivirali. Il CDC, Centro per il controllo e la prevenzione della malattie americano, raccomanda Tamiflu (olsetamivir) o Relenza (zanamivir) come forma di trattamento o prevenzione. Roche, la casa farmaceutica che produce il Tamiflu ha dichiarato di essere pronta a distribuirne 3 milioni di dosi. Il problema è però che questi virus mutano molto rapidamente e si sono già dimostrati resistenti all'azione di farmaci antivirali.

A chi posso chiedere informazioni?

Il ministero del Welfare ha istituito un numero telefonico, il 1500 al quale rispondono dalle 8 alle 20 medici ed esperti appositamente formati.

  • Vai a:
     
     
    ©RIPRODUZIONE RISERVATA
Commenti


Speciali

Video Hot

    • Via i segreti di Stato sulle stragi....

      L’altra faccia della medaglia della lodevole iniziativa di Palazzo Chigi è avere gli stessi dubbi e ancor meno chiarezza di prima. E inimicarci i servizi segreti alleati

    • Bonus Irpef, cosa prevede il decreto

      80 euro al mese tondi fino a dicembre per i contribuenti con reddito fino a 24 mila euro. I soldi arriveranno da tagli ai ministeri, dalla tassazione delle rendite e delle banche e dalla lotta all'evasione

    • Apple, Tim Cook e il lato verde della...

      Risultati confortanti dall'ultimo rapporto ambientale del gigante di Cupertino. Che dimostra una volta di più l'attenzione agli aspetti di natura etica del suo CEO